ARDEN Luogo del possibile
ARDEN Luogo del possibile

Regina dei sussurri

 

Regina dei sussurri

La più grande poetessa italiana del ‘900

di Roberta Parma con testi e poesie di Alda Merini

 

 Andrea Bonati   Debora Del Giudice   Gabriele Di Nallo

Carmen Grillo   Greta Parigi   Roberta Parma

Orietta   Pozzi   Graziano Salvò

 

Musica dal vivo   Debora Del Giudice

 

Scenografia e Costumi          Studio ARDEN

 Trucco                                Simone Allievi


Regia  

Roberta Parma

 

    Tecnico luci    Guglielmo Salvò,Fabio Rocchetti

    Tecnico suomo                       Claidia Cicchetti

    Tecnico proiezioni                         Giulia Zatta

 

Ricerca documentaria D.Del Giudice, C.Grillo, R.Parma, O.Pozzi, P.Valle

 

NOTE di REGIA

“ Con la follia bisogna giocare con lei … No ,non è un gioco bisogna saperla trattare”

Alda Merini poetessa tra le più grandi e controverse del ‘900:  ironica, gentile, brusca, innamorata, ammalata, originale, ”folle”, disordinata, sognatrice, colta, madre, timida,   spontanea, sfrontata, figlia, musicista improvvisata, irregolare, generosa, altruista, ingenua, donna-uomo, amante, fumatrice incallita, moglie, poetessa, istrionica, in una parola geniale.

Ha avuto due mariti, quattro figlie disperse come i suoi versi, per volere del destino, della malattia.

“Malattia? Ero una donna molto portata per i numeri, tanto è vero che ho dato i numeri all’ infinito e sono finita in manicomio. Ventisette ricoveri in tutto. Ma non so se si può chiamare malattia la mia, malattia d’esistere, forse. Le poetesse non sono folli, sono sentimentali”.

Come poteva non coinvolgerci in uno spettacolo su di lei.

Abbiamo scandagliato libri, interviste scritte e del web. Una ricerca durata mesi e mesi. E poi lavoro d’improvvisazione, taglia e cuci come ogni buon artigiano.

E mentre cercavamo, ci siamo avvicinati in punta di piedi alla sua grande anima.

“noi siamo sulla terra

come i grandi iniziati,

aspettiamo un richiamo,

ma il paradiso è in noi

coi suoi fermi segreti”

Durata 65 min circa

Lo spettacolo si presta per una discussione aperta alla quale possono partecipare Regista ed Attori

 

Il copione ha avuto l'approvazione delle Figlie di Alda Merini ed è depositato in SIAE

Il copione ha avuto l'approvazione

delle Figlie ed Eredi di Alda Merini